Menu di sezione

SENTENZA DELLA CORTE

Descrizione

3 aprile 2008

La Corte Dichiara

L’art. 3, n. 1, lett. c), ii), della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 29 giugno 2000, 2000/35/CE, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, dev’essere interpretato nel senso che esso richiede, affinché il pagamento mediante bonifico bancario escluda l’applicazione degli interessi moratori o ponga fine alla stessa, che la somma dovuta sia accreditata sul conto del creditore alla scadenza.

Sezione

(Prima Sezione)

Tipologia

Sentenza

Data

01/04/2008

«Direttiva 2000/35/CE – Lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali – Art. 3, n. 1, lett. c), ii) – Ritardi di pagamento – Bonifico bancario – Data a partire dalla quale il pagamento deve essere considerato effettuato»Nel procedimento C 306/06, avente ad oggetto la domanda di pronuncia pregiudiziale proposta alla Corte, ai sensi dell’art. 234 CE, dall’Oberlandesgericht Köln (Germania), con decisione 26 maggio 2006, pervenuta in cancelleria il 14 luglio 2006, nella causa tra 01051 Telecom GmbH e Deutsche Telekom AG